Le cellule del nostro organismo non sono in grado di sintetizzare folati. Dobbiamo cioè introdurre dall’esterno, attraverso l’alimentazione o una integrazione, la quantità di folati necessaria alle nostre esigenze.

In natura, l’acido folico si trova nelle verdure ed in particolare: 

nei vegetali a foglia larga, in abbondanza nelle verdure a foglia verde (da cui il termine “folico”), come:

  • cavoletti di Bruxelles
  • cavoli
  • spinacci
  • broccoli e broccoletti
  • carciofi
  • asparagi
  • lattuga

L'acido folico si trova inoltre nella frutta, soprattutto in:

  • arance
  • pompelmi
  • limoni
  • kiwi
  • banane

Infine l'acido folico è contenuto in:

  • pomodori
  • fegato
  • uova
  • legumi
  • cereali integrali
  • carni
  • latte
  • patate
  • lievito di birra

Si parla sempre di alimenti assunti freschi perché la cottura dei cibi distrugge in pochi minuti quasi interamente la quota di folati (90%).

Ecco perché le donne che cercano una gravidanza devono ricorrere alla supplementazione di acido folico.