Con l’aumento di CO2 nell’atmosfera meno folati nelle piante

Con l’aumento di CO2 nell’atmosfera meno folati nelle piante

L'aumento della CO2 in atmosfera è noto per essere la causa principale dei famosi cambiamenti climatici, ma forse non tutti sanno che comporta anche effetti nella modificazione della crescita delle piante.

Meno folati, vitamine e micronutrienti nelle piante a seguito dell’aumento di CO2 nell’atmosfera, secondo uno studio pubblicato su Science Advance.

Come si adatteranno le piante all'atmosfera del futuro, ricca di CO2?

La domanda non riguarda più soltanto gli scienziati, ma anche gli esperti agronomi e chi si occupa della produzione di derrate in generale.

Purtroppo, con l’aumento di anidride carbonica nell’aria frumento, riso e mais cresceranno più abbondanti, ma poveri di proteine e microelementi. Si pensi che questi 3 alimenti soddisfano circa il 60% del fabbisogno energetico dell'umanità.

Secondo lo studio, la perdita di ferro, zinco e proteine oscilla tra il 5 e il 20%. Mentre le vitamine B1 e B5 hanno avuto un crollo del 30%. La vitamina B9 (l'acido folico tanto importante per le donne in gravidanza) è scesa dal 10 al 45% a seconda delle varietà che sono state prese in considerazione.

Ma quale è la spiegazione di questo calo del valore nutritivo? Il motivo è dovuto ad un effetto diluizione. L'anidride carbonica è alla base della fotosintesi delle piante. Più è abbondante più la pianta produce carboidrati e quindi cresce rigogliosa. Tuttavia la quantità di proteine e di microelementi presenti nei tessuti rimane invariata e dunque la loro concentrazione diminuisce all'aumentare dei carboidrati.

Come far fronte a questo fenomeno?

Per prepararsi al futuro, i ricercatori affermano che occorre selezionare oggi, varietà di grano, riso e mais in grado di rispondere meglio agli aumenti di CO2 in atmosfera, ovvero di essere sempre più in grado di sfruttare l'aumento di anidride carbonica nell'aria per produrre più carboidrati, e di saper mantenere elevate anche le concentrazioni di proteine e di microelementi, come ferro, zinco, acido folico, ecc.

Fonte: Agronotizie.imagelinenetwork.com

| Indietro