L'allattamento rappresenta un altro momento della vita della donna in cui diventa importante la prosecuzione della integrazione con acido folico in quanto le necessità dei folati si mantengono elevate nell’organismo della neo-mamma.

Infatti il contenuto dei folati nel latte materno si mantiene stabile a scapito delle scorte materne e mediamente il contenuto degli stessi nel latte è di circa 86 ng/ml.

Pertanto è bene raccomandare alla donna di continuare l’assunzione di acido folico non solo durante la gravidanza, ma anche durante l’allattamento sempre nella quantità consigliata.

Vuoi maggiori informazioni per una corretta integrazione durante l’allattamento?
Visita www.natalbeninsieme.it